Residenze Marche Spettacolo è parte di un progetto interregionale, predisposto dalla Commissione Beni e Attività Culturali delle Regioni e delle Province autonome e dal MiBACT, in attuazione dell’art. 45 “Residenze” del Decreto Ministeriale del 1 luglio 2014, che mira a contribuire all’insediamento, alla promozione e allo sviluppo del sistema delle residenze artistiche quali esperienze di rinnovamento di processi creativi, della mobilità, del confronto artistico e di qualificazione della domanda.

La Regione Marche ha individuato il Consorzio Marche Spettacolo (soggetto che aggrega tutti i maggiori enti operanti in regione nel settore dello spettacolo e si propone di garantire la migliore funzionalità e lo sviluppo del sistema), quale soggetto attuatore del progetto.
In sede di prima attuazione ci si è concentrati sullo sviluppo di 2 progetti di residenza ormai storici della nostra regione, curati dai Consorziati:
AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali per le strutture di “Civitanova Casa della Danza” (Foresteria Imperatrice Eugenia, Teatro Annibal Caro);
Marche Teatro per le strutture di “Inteatro” (Foresteria e sala prove Villa Nappi, Teatro della Luna).

A partire dalla seconda annualità è stata inserita la residenza musicale “Pieve Vecchia di Ginestreto” (Pesaro), curata dal Consorziato E Lucevan le stelle, identificata tramite avviso pubblico promosso dal Consorzio.

Per ciascuna annualità di progetto viene accuratamente messo a punto un programma di residenze e spettacoli, oltre a una miriade di occasioni di eventi di formazione del pubblico che mirano allo sviluppo delle residenze correlate alle strutture coinvolte. 

 

Video di presentazione Residenze Marche Spettacolo

Infografica Residenze Marche Spettacolo

Sito nazionale del progetto: 

 

 

LogoMibac_4Righe-bis    regione marche logo   logo-vettoriale-cms   logo_AMAT_rossoS   marcheteatro_logo_