SHELL

Giovedì 14 gennaio nella Sala Sommier di Villa Nappi (Polverigi_AN), nell’ambito di “Residenze Marche Spettacolo”, è stato presentato “SHELL” di e con Helen Cerina (selezionato a Game 2014). La performance è il risultato della residenza offerta alla giovane coreografa marchigiana dal 14 al 30 dicembre 2015 a Villa Nappi.

“SHELL”, esplora le possibilità coreografiche del danzare senza vedere. L’artista, lavora infatti da tempo sul tema dello sguardo, e si è ispirata al guscio delle chiocciola, che la protegge ma al tempo stesso ne limita i movimenti. Per spostarsi e percepire lo spazio l’animale necessita di tutto il corpo, così come avviene all’inizio della scena, in cui la danzatrice prende lentamente consapevolezza dei propri limiti e di quelli circostanti attraverso il contatto epidermico. Le luci ricordano i colori della Madre Terra e plasmano i corpi di Eva e dell’Angelo, unici protagonisti di questa danza dal sapore sacro e animalesco al tempo stesso. Intenso e straniante il finale in cui Eva, dal corpo interamente coperto da lunghi capelli (come la Maddalena penitente dipinta da Filippino Lippi nel 1500 – Galleria dell’Accademia a Firenze) mangia la stessa zuppa che ha condiviso con il pubblico a inizio spettacolo, mentre l’Angelo le accarezza dolcemente i capelli.